Pillole

I social nel mondo dell’estetica

Una donna in bianco e nero impaurita dai social media che la stanno letteralmente sovrastando. I social media nel mondo dell'estetica stanno diventando un vero e proprio taboo per le estetiste.

“Cosa c’è di più contrapposto alla tradizione se non l’innovazione dei social network calati nel mondo dell’estetica?”.

È la prima cosa che mi è venuta in mente rileggendo l’articolo Tradizione & Innovazione pubblicato da Ilaria.

Al giorno d’oggi possedere delle pagine social nel mondo dell’estetica è essenziale. Ma lo è ancor di più tenerle aggiornate e ben curate.
Chi non accetta questo cambiamento viene ormai tagliato fuori dal mercato riducendo molto la propria visibilità perdendo così potenziali clienti.

Ma come possiamo governare al meglio i social per rendere la nostra attività più produttiva grazie a ciò che postiamo?

Con questo articolo ti indicherò 5 cose da NON fare sui social se appartieni al mondo dell’estetica per riuscire a migliorare la tua presenza digitale.

1) Non postare sempre e solo un trattamento estetico

Spesso e volentieri si vedono molti profili ricchi di foto tutte uguali. Non c’è cosa più sbagliata.

Un feed (cioè il profilo di Instagram) vive grazie a ciò che posti. Se il tuo feed contiene 50 foto e di queste sono tutte riguardanti uno stesso trattamento, per esempio una manicure, gli utenti smetteranno di seguirti dopo poche foto.

Il mio consiglio è quello di diversificare il più possibile la pubblicazione utilizzando sia foto di trattamenti sia grafiche studiate ad hoc per una comunicazione mirata verso il cliente finale.

2) Non postare foto di bassa qualità

Il secondo errore più grande di avere un feed ripetitivo è quello di avere un feed ripetitivo di bassa qualità.


Ma cosa intendo con bassa qualità? Hai presente le foto fatte di fretta, quelle leggermente mosse, magari anche non ben messe a fuoco? Ecco proprio a quelle mi riferisco.
In più se vuoi aggiungere che, sia Instagram che Facebook adottano un fattore di compressione per ciò che pubblichiamo, questo rende la qualità delle foto essenziale per attirare l’attenzione di un possibile cliente finale.

3) Non ignorare chi cerca di mettersi in contatto con te tramite i social

Quante volte hai scritto ad un profilo, sia esso Facebook o Instagram, e non hai mai ricevuto risposta?
Io moltissime e non ti dico quanto questo mi dia incredibilmente fastidio.
Non voglio nemmeno pensare ad un tuo cliente in quel momento in cui non trova più il numero di telefono del tuo centro estetico e vorrebbe prenotare un trattamento per domani.
Qual è la soluzione più veloce al giorno d’oggi se non si ha il numero di whatsapp? Esattamente, hai indovinato!
Si scrive in privato sui vari profili social. 

Ma se a questi messaggi il tuo cliente non riceverà alcuna risposta, deciderà inevitabilmente di andare in un altro centro estetico a farsi fare il trattamento tanto desiderato.

Il mio consiglio è di impostare un autorisponditore in modo tale che il cliente non si senta abbandonato. Inoltre controllare la chat di Facebook o Instagram almeno una volta all’ora è una buona metodologia per non perdersi dei possibili messaggi (e clienti).

4) Non creare confusione nel tuo profilo social

Cosa significa non creare confusione? Significa pubblicare con coscienza. Questo consiglio vale specialmente per Instagram.
Forse ti sembrerà scontato o banale, ma così non è. Dare un senso di lettura e raccontare una storia tramite le foto che pubblichi, rende il tuo profilo ancor più autorevole e impattante agli occhi degli utenti.

Ricordati che su Instagram i feed sono composti da righe costituite da 3 blocchi ciascuna. Se vuoi fare un feed ordinato pubblica 3 foto di uno stesso argomento ma allo stesso tempo diverse tra loro.

A tal proposito voglio rimandarti ad un’ulteriore lettura per approfondire il mondo oscuro ma affascinante di Instagram.
Dai un’occhiata agli articoli di Estetista Imprenditrice e di Beauty Forum

5) Non postare a “singhiozzo”

Forse è la regola più importante di tutte e l’ho voluta tenere per ultima appositamente.
I social network vivono delle nostre pubblicazioni oltre che di sponsorizzazioni.
Far vedere che si è attivi è essenziale per i tuoi follower perché significa che generi costantemente del contenuto con il fine ultimo di dar loro un servizio.

Pubblicare una volta al mese o due volte ogni due settimane è come non essere presenti sui social network.

Affidarsi in questo caso ad una pianificazione mensile con la realizzazione di un piccolissimo calendario editoriale dei social media è la soluzione più semplice che mi viene in mente di consigliarti.
Inoltre è fondamentale pubblicare almeno 3 post a settimana con contenuti inerenti tra loro.

Anche qui voglio lasciarti un piccolo spunto con cui poter approfondire il mondo dei social network e dei calendari editoriali.
Vai sul blog di Hootsuite. È molto utile. Te lo consiglio!

 

Questi sono solo alcuni piccoli suggerimenti per una gestione ottimale dei social se sei nel mondo dell’estetica.
Hai dei dubbi? Vuoi approfondire maggiormente questo argomento? Compila il form nella pagina contatti e ti risponderemo il prima possibile.

Ti potrebbe anche piacere

Nessun Commento

    Lascia una risposta